Tampono (un’emorragia di fiducia)

Tampono (un’emorragia di fiducia):

Eh no, sentimenti decadenti e bui, sono

stufo di darvi corda: non m’arrendo al solito

artistucolo che predica il nero e l’oscuro

(untorello) come risposta al vuoto di parole

che tanto troviamo in giro (e di moda): la luce

non si spegne se non per gesto quotidiano.

E io da oggi v’oppongo, con cieca

ostinazione, il nemico dè l’umori

(così) moderni: il Sole! (anarchico

espressionista, pop)”

(Questi moderati,

farebbero la pace coi vecchi

regimi, se solo fossero

costituzionali!)

 

Questa voce è stata pubblicata in Lezioni gramsciane e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...