Bruno Lauzi

 

«Ritornerai…»;

non lo pensavo da tempo, lo so;

mi sono scoperto a farlo, in piena sera,

mentre preparavo la cena – ero da solo –

sbucciando le cipolle e guardando Blob.

«Ritornerai…» e avevo in mente un’immagine:

quando tu eri qui – sarai stata con me,

in questa casa, solo poche notti, in fondo –

a passare serate come queste, guardare “Blob”

e ridere dei mostri televisivi,

o di quelli politici, dei loro orribili discorsi;

e non sarà certo per il quadro politico –

mi viene da pensare ai vecchi liberali, stasera,

tu pensa, i liberali sì!, quelli di una volta, magari

anche loro potrebbero servire, in questo sfacello

quotidiano a cui assistiamo – se penso a te

(ascolto con rabbia, e provo nausea: le loro voci,

le loro facce, il loro linguaggio insulso

e finto: Ah che squallore! ma alla fine conto nulla,

io, che mai potrò fare? loro sono lì, e io, da solo, qui;

ascolto con rabbia e ti vorrei accanto,

a riderne insieme e commentare; decisamente

il nostro unico – possibile – atto politico).

Ritroverai ben altro, se dovessi mai ritornare

per una sola serata, qui;

tutte le cose che che ti piacevano

della mia casa, alla fin fine sono rimaste le stesse;

tu (col tuo animo così ideale) non volevi

che cambiassero e così è stato;

e a me bastava vedere loro intorno

per capire che non eri mai andata via:

gli oggetti ci parlano,

ed io, senza pensarti da tempo, parlavo con te,

parlavo a te. Tornassi oggi,

scoprirai che non avrò grandi novità da dire,

che nulla – diabolicamente – e’ cambiato,

da quell’ultima volta, in una sera durata mesi,

che sono restato ancora in questa casa

(e cucino le zucchine come allora);

ma – t’assicuro – non sono affatto l’illuso di sempre

e questo, conoscendoti, ti dispiacerà: sapessi quanta grazia ed incanto

troverai perduti in me (ma non da farmi, ringraziando il cielo!,

un maledetto disincantato; con la volontà, una grazia razionale!,

e proprio io, così divenuto, io, oggi).

Riderai, eh?, quel giorno,

a sentirmi dire tutto questo,

se dovessi ritornare; riderai,

(e mi godrò lo spettacolo

del tuo volto allegro senza una parola) –

ma non in una giornata come questa,

con le sue pretese vinte,

senza le ambizioni che avevo quando stavo con te;

non potrai pretendere che le abbia ancora,

quelle ambizioni, quei grandi progetti:

non ho più il coraggio né la volontà;

non ho più la fiducia: lasciarmi andare

al corso della vita è per me adesso

quasi un sollievo (senza te,

a farmi da scorta, a incoraggiarmi,

in quella maniera che ancora oggi mi commuove);

no, non ha piu’ senso; siamo divisi.

Ti senti sola, adesso, lo so,

l’ho capito dall’ultima telefonata,

con la tua indipendenza; la libertà la desideriamo

così tanto, e poi? siamo capaci a viverla? gestirla?

Io non saprei rispondere; ed è per questo,

che tu, ma parlo anche di me,

ritornerai, nella mia pigra mente: «ritornerai…».

Ti senti sola forse,

ma piena di te, meravigliosamente piena di te;

indipendente, lo sei sempre stata;

molto più forte, ed in gamba, di me e di tante altre persone

che si danno un bel da fare per apparire tali;

e bella – non ti sei mai vista bella,

che enorme peccato! – con la tua liberta’ – non esserti

mai vista bella; ed e’ per questo che tu,

in una stupida serata, in una stupida poesia

senza nessuna pretesa, ritornerai,

«ritornerai…», nella mia mente,

con un’imperfetta nostalgia;

parlava di te, parlavo proprio

di me, ritornerai, «ritornerai…».

 

Questa voce è stata pubblicata in Dizionario dei miti d'epoca e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...